UFFICIO NAZIONALE PER LA PASTORALE DELLE VOCAZIONI
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Tematica anno 2019

Citazione dell' Evangelii Nutiandi di Paolo VI, che declina alcuni versetti della lettera agli Ebrei (Eb 11,3.27).
5 luglio 2018

«Come se vedessero l'Invisibile» (EG 150)

è una citazione diretta dell' Evangelii Nutiandi di Paolo VI che declina al plurale alcuni versetti della lettera agli Ebrei (Eb 11,3.27) che ci riportano al principio della storia e agli inizi della vocazione, alla fede che nasce dall'ascolto e dona una nuova capacità di guardare: «Chi crede, vede» (LF1). È l'esperienza dello sguardo trasfigurato capace di cogliere il Regno di Dio che viene, anche in mezzo alle tribolazioni e alle lotte, dentro quella realtà, mai da dissimulare (GE75), nella quale non può mancare la croce. «Come se vedessero l’Invisibile (EG 150)» è la sottolineatura di uno sguardo che riflette la comunità, la comunione: «Nella misura in cui regna veramente l’amore, diventeremo capaci di vedere faccia a faccia» (GE 86). Così, per iniziare ad allargare l'orizzonte in attesa di ascoltare quanto Papa Francesco ci annuncerà durante e dopo l'ormai prossimo Sinodo dei Vescovi.

 

APPUNTAMENTI NAZIONALI

Convegno Nazionale Vocazioni: Roma, 3-5 Gennaio 2019

Seminario sull'Accompagnamento Spirituale: Assisi, 23-26 Aprile 2019

Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni: 12  Maggio 2019